Cassazione Civ. n. 25157/2010 – Compravendita – risoluzione totale / parziale nei casi di compravendita pluralitaria

La risoluzione parziale del contratto per inadempimento del venditore è configurabile qualora, avuto riguardo all’interesse della controparte alla stregua della funzione del negozio – che deve essere individuata in base alla volontà contrattuale- la prestazione correttamente eseguita rivesta autonomo rilievo per il compratore; la risoluzione parziale deve invece escludersi quando, in considerazione del necessario collegamento tra gli oggetti compravenduti, attribuito dalle parti, il compratore non ha obiettivo interesse alla consegna parziale.

Comments are closed on this post.